tarocchi cartomanzia preveggenza flusso astratto

Astrocartomante oltre a cartomanzia e tarocchi offre ai suoi clienti le orazioni misteriose per i sette giorni della settimana. Servono a preservare da ogni sorta di afflizioni, malanni e accidenti. Se ne reciterà una al giorno a cominciare dalla domenica. Tutti i giorni si reciterà anzitutto, e per tre volte, il Pater Noster, quindi la seguente preghiera: “Signore, siici fonte ,d’ogni bene † santificaci † vivificaci e benedicici † per te stesso e in te stesso † Dio Padre † Onnipossente † a cui appartiene e apparterrà ogni onore, gloria e potere per tutti i secoli dei secoli, Amen † Mio Dio e mio Signore, ti supplico di guidarmi nel compimento del mandato del Figlio tuo, il Divino Gesù, mio Salvatore e Redentore e lungo la via che Egli mi tracciò per ascendere sino a lui e non incorrere nel peccato e nella tentazione del demonio”. Conosciamo quanto tu sei madre pietosa, intercedendo perché le nostre umili suppliche siano raccolte da Colui che si fece tuo figlio per redimerci e salvarci. Così sia”.

Orazione del Lunedi’:

“O gran Dio, che tutto hai liberato, liberami dal male. Gran Dio, che hai concessa le tue consolazioni a tutti gli esseri, non negarle a me. Gran Dio, che hai soccorso e assistito i supplici, aiutami in ogni mia necessità, miseria ,impresa e pericolo; liberami dagli, ostacoli che mi oppongono i miei nemici, visibili e invisibili, nel nome del Padre, che ha creato il mondo intero nel nome del Figlio, che lo ha redento † nel nome dello Spirito Santo, che ha stabilito la legge in tutta la sua perfezione. Eccomi ai tuoi piedi a implorare la tua protezione. Così sia. Che la benedizione di Dio Padre, che con una sola parola ha creato tutto, sia con me che la benedizione di Nostro Signore Gesù, Figlio di Dio, sia con me † Che la benedizione dello Spirito Santo, coi suoi sette doni, sia con me † Così sia. Che la benedizione della Vergine Maria, con suo Figlio, sia sempre con me. Che la benedizione e consacrazione del pane e del vino, che Nostro Signore Gesù fece pei suoi discepoli, a cui disse: Prendete e mangiate, sia con me. Così sia”

Orazione del Martedi’:

Dio creatore, salvatore e glorificatore, fa che la benedizione dei Santi Angeli, Arcangeli, Serafini e Cherubini sia sempre con me † Così sia. Che la benedizione di tutti i cieli e quella del mio Signore siano con me. † Così sia. Che la benedizione dei patriarchi, profeti, apostoli, martiri, confessori, vergini e Santi tutti, sia sempre con me † Così sia. Che la maestà di Dio Onnipotente mi sostenga e protegga, che la sua bontà eterna mi conduca, che la sua carità senza limite m’infiammi, che la sua divinità, suprema mi guidi, che il potere del Padre mi conservi, che la sapienza del Figlio mi vivifichi, che la virtù dello Spirito Santo sia sempre fra me è i miei nemici, visibili e invisibili †. Così sia. Potere di Dio Padre, fortificami; sapere del Figlio, illuminami. Il Padre è la pace, il Figlio la vita, lo Spirito Santo la consolazione e la salute. Così sia. Che la vostra pietà mi rincori, che il vostro amore mi conservi. Gesù, Figlio del Dio vivente, abbi pietà di questo peccatore”

Orazione del Mercoledì:

“O Emanuele, difendimi contro il nemico comune e malvagio, contro tutti i miei nemici visibili e invisibili liberami dal male. Gesù Cristo re, fermento inebriante, la guerra accesa dalla tua causa è la pace per le anime timorate. Gesù Cristo trionfa † Gesù Cristo regna † Gesù Cristo comanda †. Che Gesù Cristo mi sgravi d’ogni male e mi largisca la pace che agogno. Ho qui la croce di Nostro Signore Gesù Cristo. Fuggono i miei nemici alla sua vista, poiché il Leone di Giuda ha trionfato. Razza di David, alleluia, alleluia! Salvatore del mondo, pel tuo prezioso sangue; soccorrimi per la tua croce benedetta. Dio misericordioso, Dio immortale, guidami, proteggimi. O Agios † Otheoe † Agios Ischyros † Agios Athanatos † Eleyson Himas † Dio Santo † Dio Forte † Dio Misericordioso e Immortale † abbi pietà di me, che sono tua creatura, sostienimi e guidami. Non mi abbandonare, Signore, non esser sordo alle mie preghiere. Dio di salvazione, Dio mio, aiutami sempre. Così sia”

Orazione del Giovedi’:

“Illumina gli occhi miei con la vera luce, affinché non restino sigillati con le tenebre del nemico mio. Finché il mio Signore sarà meco, non potrò temere la malignità del nemico. O dolcissimo Gesù, conservami, aiutami, salvami. Che solo al pronunciare il tuo nome ogni ginocchio, terrestre, celeste, o infernale, pieghi; ogni lingua si sciolga al cantico d’allegrezza. Io so che in qualunque istante invocherò il Signore, in quel medesimo istante sarò salvato. Dolcissimo Gesù, Figlio amato dell’Onnipossente, che tanti miracoli hai compiuto con la sola virtù del tuo nome prezioso e hai arricchito gl’indigenti, poiché, al tuo cospetto e per la sola tua virtù, i ciechi vedevano, i sordi udivano, i muti parlavano, gl’infermi sanavano e i morti risuscitavano, secco invoco il tuo nome e i demoni fuggono e le tentazioni e le paure spariscono e tutte le mie infermità sono .curate e l’anima mi è piena di gaudio celestiale. Chiunque invocherà il tuo Santo nome sarà salvato, il tuo Santo nome che sarà esaltato nei secoli dei secoli. Cosi sia”

Orazione del Venerdi’:

“O dolce nome di Gesù, nome della vita, della salute, della letizia, del bene, dell’amore, nome prezioso, glorioso e armonioso, nome che fortifica il peccatore, che lo salva, che lo conduce e lo governa! Fa, pietosissimo Gesù, che per la forza del tuo dolcissimo nome si tenga da me lontano il maligno. Rischiarami, Signore, dissipa la mia sordità, largiscimi la parola, cura la mia lebbra, dammi la salute, risuscitami alla nuova vita, Ch’io viva sempre in te, invocandoti ed onorandoti, glorificandoti ed esaltandoti. “Pietosissimo Gesù, concedimi i beni e la pace che godono, i tuoi eletti e fa che il demonio mi si tenga lontano; cura le mie infermità fisiche e morali e benedirò il tuo nome con tutta la mia lede, pur non essendo degno della tua pietà.. La tua bontà raccolga sotto la sua protezione questo peccatore, che prega e supplica con tutta l’anima, per esser liberato da ogni tentazione e per poter vivere e morire nella tua Santa grazia

Orazione del Sabato:

“Gesù, Figlio di Maria, Salvatore del mondo, che il Signore mi sia ,propizio e benigno, «che m’accordi uno spirito sano e retto per potergli rendere il vassallaggio dovuto nella sua qualità di .liberatore del mondo. Che questa preghiera che ti dirigo mi preservi in eterno dalle insidie .dei miei nemici. Così sia. Gesù di Nazareth, Re dei giudei e Redentore del mondo, volgi gli occhi a quest’anima infelice che ti si umilia, pur credendosi indegna di inginocchiarsi innanzi a tanta eccelsitudine, e dammi la pace a cui anelo. Così “Abbi pietà di me, povero peccatore, creatura miserabile, guidami alla tua dolcezza per le vie ,della salvazione eterna. Così sia. “Nel tempo in cui il buon. Gesù compiva la sua missione redentrice sulla terra, i sacerdoti ebrei, che non riuscirono a comprenderlo, mandarono emissari a catturarlo. E Gesù, conoscendo quanto doveva accadere, mosse loro incontro e chiese: “Chi cercate?” E gli emissari risposero: “Gesù di Nazareth”. E Gesù: cc Son io”. E quando Giuda che tra con loro e doveva consegnarlo disse che era lui, tutti caddero a terra. “Chi cercate?” tornò a chiedere Gesù, e avendo essi ripetuto il suo nobile, Gesù confermò: “Vi dico che sono io e se voi cercate me, eccomi”. “La lancia, i chiodi, la croce, le spine che hai sofferto, provano, Signore, che hai espiato il delitto dei miserabili. Preservami, Signore Gesù, dalle imboscate che Preparano i miei nemici e che le tue cinque piaghe siano il mio rimedio. Gesù è la stella † Gesù è la vita † Gesù ha sofferto † Gesù è stato crocefisso † Gesù, figlio di Dio, abbi pietà di me. “E Gesù passò in mezzo a loro e nessuno osò porre su lui l’empia mano. 0 divino Gesù, abbi pietà di me. Così sia”

Orazione della Domenica:

“Liberami, Signore, te la chiedo di vero cuore, da qualunque male, passato, presente e futuro, tanto dell’anima che del corpo, possa insidiarmi, concedendomi, per tua bontà, la pace, la salute, la tranquillità e quanto passa ridondare in onore e gloria tua. Siimi propizio, mio Dio e mio Creatore, e accordami la pace e la salute durante la mia vita, facendo che questa tua creatura possa, essere sempre assistita dalla tua misericordia, nè mai schiava del peccato, e dallo stesso tuo Figlio, Nostro Signore, che, essendo Dio, vive nella compagnia dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli e così sia. Che la pace del Signore sia sempre meco. Così sia. Che quella pace celeste. Signore, che hai largito ai tuoi discepoli, regni sempre nel mio cuore e sia sempre tra me e i miei nemici come muraglia invarcabile. Che la tua pace, Signore, il tuo affetto, il tuo corpo e il tuo sangue, mi aiutino e mi proteggano l’anima e il corpo. Così sia. Agnello di Dio, nato da Maria Vergine, che, stando in croce, hai lavato al mondo i peccati, abbi pietà, dell’anima mia e del corpo. Cristo, Agnello di Dio, immolato pel bene del mondo, abbi pietà di me. Agnello di Dio, per cui tutti i fedeli sono stati salvati, donami la pace eterna così in vita che in morte. Così sia”

Dove è presente il segno della croce fare il segno della croce come gesto. Oltre alla cartomanzia e tarocchi, servizio che svolgiamo al top, diamo la possibilità ai nostri affezionati visitatori e clienti di leggere, conoscere e recitare preghiere per ogni esigenza.

Call Now ButtonChiama ora